Consigli

Come impostare un manifesto pubblicitario efficace

La rivoluzione digitale e dei social network ha cambiato le regole del gioco a livello pubblicitario, portando aziende di ogni tipologia e livello a prendere in maggior considerazione i canali web. Nonostante ciò, l’outdoor advertising, e in particolare i manifesti pubblicitari da affissione, rappresenta ancora oggi una forma di marketing particolarmente efficace.

Il manifesto pubblicitario è un tipo di pubblicità esterna, niente altro che un foglio stampato in varie dimensioni affisso in luoghi pubblici con lo scopo di comunicare e promuovere qualcosa.

La cartellonistica pubblicitaria oggi piace molto alle aziende, viene vista come un mezzo meno invasivo rispetto alla televisione oppure alle inserzioni sui giornali. La visibilità dei manifesti pubblicitari è inoltre assicurata, mentre la pubblicità televisiva o inserzionistica può essere evitata cambiano canale o girando pagina.

L’obiettivo di marketing di un manifesto pubblicitario è quello di catturare l’interesse del pubblico in movimento, presente nelle strade, nelle piazze, nei centri commerciali, in metro oppure nei parcheggi. Le aziende sfruttano questo strumento per pubblicizzare il proprio brand e i propri prodotti o servizi.

Esistono due principali formati di manifesti pubblicitari: standard e maxi. La scelta del formato dipende dallo spazio a disposizione e da quanta visibilità si vuole per la propria comunicazione.

I manifesti pubblicitari in formato standard vengono utilizzati principalmente in spazi ampi ma delimitati come sale o ambienti chiusi dove è necessario avere un manifesto di dimensioni ridotte ma comunque ben visibile, che sappia balzare all’occhio del pubblico.

Il formato maxi viene usato invece per la pubblicità stradale, quindi la dimensione maggiore del manifesto pubblicitario diventa indispensabile per catturare l’attenzione dei passanti in spazi aperti e affollati di elementi visivi.

Consigli utili per realizzare un manifesto pubblicitario d’impatto

Target di riferimento

Individuare con precisione il tipo di pubblico che si vuole intercettare con il proprio messaggio pubblicitario è fondamentale. La progettazione della parte grafica si basa infatti sul tipo di messaggio e di tono che la nostra comunicazione dovrà impostare con il nostro target di riferimento.

Persone giovani o anziane, donne e uomini, studenti o lavoratori: per ogni tipologia di persona che vedrà il nostro manifesto pubblicitario esistono colori, forme, fotografie diverse che funzionano meglio per attrarre l’attenzione e ottenere risultati con la cartellonistica.

Messaggio scritto

Altro elemento fondamentale è quello che si vuole comunicare al proprio target. Il testo di quello che dovrà apparire sul manifesto pubblicitario deve essere pensato in ogni singola parola per ottenere il massimo effetto nel minor tempo possibile: la cartellonistica viene infatti visualizzata in pochi secondi dalle persone quando sono in movimento, quindi il messaggio deve essere rapido e incisivo.

Utilizza quindi poche parole ed evita di inserire informazioni non utili come indirizzi web o numeri di telefono: difficilmente che legge mentre cammina o è in automobile avrà il tempo o la voglia di segnarsi questi dati.

Concentriamo invece la comunicazione sull’immagine aziendale oppure sui vantaggi dell’offerta da promuovere. Per fare questo un claim d’impatto è fondamentale perché il messaggio giunga a destinazione.

Immagine

Nella cartellonistica pubblicitaria foto, illustrazioni e colori sono protagonisti: giochiamo quindi con la prospettiva, mettendo in risalto gli elementi più rilevanti del manifesto, e usiamo il contrasto dei colori o la sovrapposizione delle immagini per attirare l’attenzione. Per fare colpo con un’immagine bisogna infatti essere audaci e pieni di inventiva.

Un manifesto pubblicitario con un’immagine efficace deve puntare su:

  • Semplicità – l’immagine deve essere ridotta a poche figure essenziali. Troppa complessità non attira l’attenzione e, al contrario, fa distogliere lo sguardo.
  • Creatività – un’immagine creativa sarà maggiormente attrattiva, facendo però attenzione anche al contesto in cui verrà inserito il manifesto.
  • Qualità – un’immagine nitida e in alta definizione viene percepita dalle persone come naturale o comunque di valore, mentre immagini brutte o sgranate possono dare un’impressione negativa.

Impaginazione

Quando realizziamo un manifesto pubblicitario è fondamentale che tutti gli elementi siano al posto giusto. Per evitare errori di impaginazione, specialmente se alle prime armi, consigliamo di impostare il manifesto con un’immagine centrale su sfondo neutro e una scritta sopra o sotto la stessa.

Stampa

Anche la stampa è un elemento da considerare quando parliamo di manifesti o manifesti pubblicitari. Bisogna infatti essere certi di rivolgersi a tipografie professionali che possano garantire alta qualità sul prodotto finito, tempi di consegna certi e costi ragionevoli.

Con il servizio di stampa online di Elettra Officine Grafiche, ad esempio, è possibile stampare manifesti pubblicitari standard 70×100, 50×70, 100×140 e 140×200 cm oppure in formato maxi 4×3 e 6×3 mt. Consulta la sezione manifesti pubblicitari sul nostro sito e configura in pochi minuti il tuo ordine.

Chi siamo


Elettra Officine Grafiche è la tipografia online low cost per stampa digitale di piccolo e grande formato, di ogni genere e dimensione. Garantiamo un servizio rapido, economico e di alta qualità.